sabato 30 novembre 2013

Frutti di Glicine ed altro


Oggi sono uscita in bicicletta.  Ho notato una siepe di Glicine in un vialetto, dalla quale pendevano i frutti, che a me piacciono molto per il loro colore vellutato. Quelli di questa siepe, contrariamente al solito, hanno dei piccioli lunghissimi. Mi sono apparsi ideali per un addobbo natalizio visto che essendo piccoli con un solo seme all'interno, sono assomiglianti a gocce. Perchè non raccoglierli? Ecco fatto. Poi sempre lì vicino so che ci sono dei Ginko Biloba e sono andata a controllare: quale sorpresa un tappeto di frutti!  Piano, piano il cestino della bici si è riempito, come vedete dalla foto. Praticamente ho fatto diverse soste. Notate le foglie di  vite del Canada trilobata (che ormai tengo sotto stretto controllo) Quando sono arrivata a casa, avendo una mano occupata dalla spesa, ho dovuto organizzarmi. Ho quindi radunato tutto sulla mia mano sinistra e da solo si e composto questo mazzo che, appoggiato sul tavolo, ha mostrato tutto la sua magnificenza. Lo trovo armonioso. Altro che addobbo natalizio! Più bello di così!........... Peccato che i frutti del Ginko non possono essere appesi per la loro fragilità. Ho legato  ciò che era possibile ed ecco una piccola composizione
                                             
                                        Un po rustica ma è così che mi piace : nature!!!!
Certo che quando era sul tavolo, sarebbe stato ideale per una composizione di arte botanica!!!
                       Non si sa mai !!! presa da un attacco di............ creatività. potrei anche farlo.

2 commenti:

  1. Adoro andare a caccia di bacche e altri piccoli tesori naturali in questa stagione. I baccelli del glicine sono fra i più eleganti.

    RispondiElimina
  2. Bello il tuo lavoro sulla vite del canada e delizioso il bouquet invernale , i baccelli sembrano delle piccole code di pelliccia e la combinazione dei colori delle foglie è molto gradevole, ciao Claudia

    RispondiElimina