mercoledì 21 dicembre 2016

NATALE 2016


Ritrovare ciò che da anni caratterizza i giorni tranquilli del vivere con i propri cari, rende il Natale sereno: come se la vita si fermasse ad ascoltare il solito ritmo e tirasse un respiro di sollievo nello scoprire che il Natale è sempre la riconcigliazione col volersi bene.

BUON NATALE 

sabato 3 dicembre 2016

BIODIVERSI di Stefano Mancuso e Carlo Petrini

Questo libro non è un racconto ma un dialogo tra due amici che pur venendo da ambiti diversi, Mancuso dalla biologia e Petrini ideatore, promotore di importanti movimenti ed associazioni, si confrontano su due temi  importanti quali:
  • difesa della DIVERSITA'  (in Naura e nel gusto del cibo)
  • il TEMPO ( qualità e percezione )
La diversità non riguarda solo la biodiversita delle specie arboree ma e soprattutto quella dell'organizzazione dei sistemi di vita della natura. Mancuso afferma che l'uomo realizza la sua attività con una impostazione gerarchica verticale ispirandosi al suo corpo fisico che è comandato dal cervello, Gli organismi vegetali  che sono costituiti da una serie di moduli che si ripetono, non hanno un'organizzazione centralizzata come noi, per cui possono in determinate condizioni sopravvivere  autonomamente agli eventi più come una colonia di insetti che come un individuo singolo.
Petrini dal canto suo, racconta che dopo essersi reso conto che un movimento che si struttura con logiche identiche a quelle del corpo umano  comincia a morire proprio in quel momento e che  invece  se sviluppa possibilità diverse su ogni territorio, ogni singolo gruppo potrà vivere secondo la propria creatività, il che lo rende vivo ed attuante. Ecco della sua scelta di una struttura orrizzontale a moduli che possono vivere e sopravvivere autonomamente.

Il tempo esaminato con occhi nuovi porta a delle considerazioni particolari.  Avete mai osservato come noi umani, che abbiamo tempi veloci, consideriamo ciò che ha un tempo più lento del nostro? ciò che ha un tempo lento ci sembra immobile, quasi senza vita. Solo oggi con le riprese  time lapse possiamo gustarci la vita delle piante, osservandone il  nascere, il fiorire, eccetera. Accellerare i loro movimenti ci permette di vederli ed aprezzare la loro vita  che non è assolutamente statica. Slow food già nel nome ci spiega la qualità del movimento e la sua creatività.

Tanti sono gli spunti di riflessione che giungono al lettore che,  non potendo intervenire direttamente, dice la sua a se stesso e con grande onestà può cogliere l'occasione per andare verso il nuovo.
DA LEGGERE



venerdì 25 novembre 2016

Airone schistaceo. Oasi San Francesco. estate 2015



Nell'estate del 2015 uno strano airone venne a vivere all'Oasi San Francesco di Desenzano di cui faccio parte come volontaria. Avevo scattato questa foto dal capanno di osservazione.


Mi piaceva molto osservarlo:
piume nero lavagna, taglia media tra l'airone cinerino e la garzetta, 2 lunghe penne sulla testa
Un bel carattere schietto del tipo: qui sono arrivato e qui vivo in sintonia con l' ambiente, gli altri devono rispettarmi e fare come dico io.!!
Un tipaccio!!
Ricordandolo mi sono ispirata. Con la grafite ho reso omaggio alla sua bellezza dominante: 
infatti guardando il disegno l'occhio  casca su di lui.
Questanno non è tornato. 
Anche se mi dispiace, lo immagino felice in giro per il mondo perchè emigra ogni anno dal nord Africa al sud Italia.
Chissà come mai era giunto fino a qui? forse in cerca di frescura?

sabato 19 novembre 2016

SKETCH DI FRUTTO DI GLICINE, SEMI DI AILANTO E CIPOLLA


Quando arriva questa stagione e comincio a stare in casa, cerco sempre di mettere ordine tra il materiale vario che ho raccolto in giro.
 Ordine che realizzo riunendo per tipologia: semi, foglie, frutti, galle, stranezze varie con qualche eccezione del tipo: tutto ciò che riguarda una species.
Ed ecco che alcune  bellezze mi prendono per..." la matita" e via in un pomeriggio di nebbia , sono felice al calduccio e come una formichina lavoro, lavoro e lavoro.

La membrana che cade quando il bellissimo fiore di cipolla esplode  viene da Fiore, che coltiva buonissime verdure biologiche e dal quale vado a fare spesa ogni settimana.  Mi riprometto sempre di fare ritratti delle sue verdure dai colori accesi.
Le samare di Ailanto, nota pianta invasiva, vengono dai dintorni.
Il seme aperto di glicine viene da una pergola che c'è in un punto in Todeschino. 
Tutte le volte che passo di lì e vedo i suoi frutti verdi vellutati non restito, anche se ne ho già, devo assolutamente prenderne per la sensazione tattile: mi ricorda il velluto di un mio vestito da piccola
Che dire:
 tesori locali. 

domenica 2 ottobre 2016

SKETCHING ALL'UNIVERSITA' DEL GARDA - DESENZANO - ANNO ACCADEMICO 2016-2017


Ti interessa lo sketching?


Se sai già disegnare inizia un corso advance di sketching presso
 l'Università del Garda.
Ogni giovedì alle ore 15,  dal 20 ottobre pv . 

Iscrizioni : martedì 11 e giovedì 12 presso la Sala Brunelli del Comune,
 in via Carducci 4,Desenzano 
per info Ufficio Cultura  tel. 030 9994275

Se invece non sai ancora disegnare, ma vuoi imparare, il corso per te inizia
martedi 21 marzo.
 Iscrizioni 9/10 gennaio 2017



mercoledì 28 settembre 2016

BIG DRAW A PADENGHE

Big Draw coi bambini è stato un bellissimo incontro.
 Nel silenzio del giardino della biblioteca di Padenghe abbiamo disegnato sul grande foglio e scoperto con gioia che i genitori si divertono come i loro bambini a disegnare tutti insieme. 

E' nata anche una piccola storia :
una bambina voleva disegnare una zucca, ma la zucca sta nell' orto ! 
Cosa fare allora?? 
Inventare che una pianta di zucca voleva vivere non nell'orto, ma all'aperto nel prato dove poteva spingere i suoi germogli lontani, liberamente.
Desiderava esplorare intorno, non starsene annoiata ferma vicino alla rete. 
Fu così che si infilò nei buchi della rete
Quando trovò il punto giusto fece crescere un bel fiore che, visitato da un insetto, si traformò nella zucca del prato!!

Le farfalle ed il riccio andarono a vedere cosa succedeve in campo e tutti furono felici dell'avvenimento!


 anche un girasole girò la sua testa per osservare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

lunedì 19 settembre 2016

BIG DRAW ALL'OASI SAN FRANCESCO IERI


  Sono sopresa per il successo che ha avuto ieri il
 BIG DRAW  di SKETCHING BOTANICO DAL VERO  all' OASI SAN FRANCESCO.
 Mi aspettavo partecipazione, ma così tante persone venute a disegnare ...........
Ho capito che la mia convinzione che il disegno in natura è per tutti, è giusta: genitori con bambini, sketchers , adolescenti, giovani studenti, persone di tutte le età, sia uomini che donne.



 Ci ho creduto e continuo a credere che lo sketching fa la differenza!!!



 Quelli già sketchers si sono subito messi alla ricerca del loro soggetto e sparsi hanno iniziato a disegnare.




Gli altri hanno ascoltato  la storia e l'introduzione allo sketching. Tutti comunque erano rilassati, partecipi ed affascinati.







anche chi pensava di non saper disegnare ha toccato con mano che è possibile farlo :
il disegno è come la musica
SI IMPARA


GRAZIE GRAZIE GRAZIE 
A TUTTI
ALLA PROSSIMA







venerdì 9 settembre 2016

BIG DRAW a Padenghe - Aggiornamento

"Disegnamo insieme un prato fiorito" 
è stato spostato al
 24 SETTEMBRE p.v.
 stesso orario stesso luogo

giovedì 1 settembre 2016

SKETCHING CON BIG DRAW all'OASI SAN FRANCESCO di DESENZANO 18 Sett 2016





L'OASI SAN FRANCESCO di Desenzano 
ci ospiterà per l'ultimo laboratorio di sketching di BIGH DRAW. 


FABRIANO ci fornirà  la carta

E' gradita l'iscrizione comunicandolo al
3934378326






VI ASPETTO



martedì 30 agosto 2016

ORTO BOTANICO DI TOSCOLANO MADERNO - INCONTRO DI SKETCHING CON BIG DRAW - 11 settembre 2016



Nella storia del disegno botanico si incontrano grandi esploratori alla ricerca di piante nuove.
 Molti sono gli sketches di documentazione che ci ricordano quanto era stimolante lo "sconosciuto". Oggi con internet viaggiamo in ogni luogo e quasi nulla ci affascina. 
Ecco allora che andare a fare sketching in un orto botanico ha un suo fascino.
Piante viste solo in foto, nella realtà possono dare spunto per capire la botanica.
Il laboratorio è aperto a tutti.
Vi aspetto
Renata

sabato 27 agosto 2016

BIG DRAW A PADENGHE con bambini e genitori - 10 settembre 2016 nel giardinno della biblioteca



PRIMO INCONTRO CON BIG DRAW

Sarà bello disegnare tutti insieme un prato fiorito su un foglio lungo!
Quanto lungo???
Dipende da quanti saremo.
VI ASPETTO 
con genitori, nonni ed amici

Il nostro prato rimmarrà poi a disposizione in biblioteca per chi di voi, andando per libri e letture, vorrà arricchirlo di nuove fioriture .

Chissà  come diventerà!!!






martedì 23 agosto 2016

THE BIG DRAW IN ITALIA CON FABRIANO



Sin dalle elementari  Fabriano  era una carta da disegno speciale.
 Ricordo che mi sembrava una carta da "ricchi" perchè il foglio ci veniva dato quando dovevamo fare qualcosa di  "grande" di "meraviglioso".
Alle medie rappresentava la precisione,  un po' sofferta, del disegno geometrico
ed anche la gioia della scoperta della  tempera.
Quando ho ripreso a disegnare a 45 anni rieccola lì sul tavolo in diverse versioni.
Quando poi mi sono dedicata al disegno botanico è diventata la migliore,
 quella utilizzata dagli artisti botanici di tutto il mondo.

Quando ho iniziato a diffondere lo sketching in Natura, ho scelto : 

 per gli adulti
 Fabriano Venezia Book per disegno e schizzi, 
carta da 200mg perfetta per qualsiasi medium

  per i bambini:

 DisegnaTU  - A4 -90 mg. 250 fogli da disegno

Quando sono venuta a sapere che FABRIANO porta 
mi sono detta................ PERCHè NO?
 una buona opportunità per diffondere il mio amato SKETCHING in Natura.
 e voilà 
eccomi al lavoro.
presto vi informerò su tutto.
a presto







martedì 9 agosto 2016

Dipsacus follonum il fascino del colore

 Mi capita spesso di fare uno sketch  perchè sono interessata al colore del soggetto più che alla forma.
Avevo messo a seccare questo Cardo dei lanaioli  raccolto ancora verde e quando sono andata a sistemare, l'ho trovato con mia grande sopresa 
ARGENTATO. 
 Per quale magica alchimia sia diventato così non saprei proprio.
 Ma sfido chiunque a non sorprendersi ed a non innamorarsene.


Per questo non badando molto alla forma mi sono  dedicata al colore. 
Temevo anche che cambiasse ancora. 
Ma vi posso assicurare che  a tuttoggi è  uguale  .

Il colore pronto da cui si potrebbe partire è Grigio di Payne, ma manca delle vibrazioni violette.
 Creo allora un grigio con : Blue di cobalto,  W&N Permanent rose e Cadmiun yellow light Sennelier che posso far virare al blue o al viola che sono necessari.
La tonalità beige presente assomiglia a Raw umber : un po troppo brillante, falsa.
 Che fare?
Devo crearne una più spenta quindi provo con Winsor violet e Cadmium yellow.

Risultato :  mi piace !!!!!!!!!!!

e voi ? come avreste fatto questo colore?

Dimenticavo questo CARDO è molto INTERESSANTE
A primavera le sue foglie cauline sono saldate e raccolgono acqua piovana traspormandosi così in accoglienti pozze per vari tipi di insetti, ranocchi, di tutto un po':
un micro mondo brulicante di vita.


Un 'altra caratteristica che mi affascina di lui è che non fiorisce nè dall'alto nè dal basso, ma dal 
CENTRO
Si mette una coroncina di fiorellini  lilla che si divide procedendo nelle due direzioni opposte .
Che ne dite?
un'occhiatina se la merita, !!!!!

venerdì 22 luglio 2016

Liriodendron tulipifera - albero dei tulipani- sketch


E' tempo di pubblicare gli sketches fatti negli ultimi mesi.
Questo è uno degli alberi che preferisco. 
Quando lo vedo mi ricordo sempre dei tempi in cui, alle scuole elementari, si disegnava una  GRECA  per abbellire il contorno  della pagina iniziale di un nuovo quaderno, proprio con una foglia stilizzata  dell'albero dei tulipani e così m è irimasta nel cuore.
 Questo albero è tornato di moda, quasi come il Ginko   biloba. Infatti lo si vede spesso nell'aiuole cittadine rimesse a nuovo da poco.

domenica 22 maggio 2016

LABORATORIO PER BAMBINI A PADENGHE VERDE 2016


TI E' PIACIUTO IL LABORIO DI PADENGHE VERDE 2015?

VUOI ESSERE DEI NOSTRI PER LA PRIMA VOLTA QUEST'ANNO?

COMUNQUE SIA 
TI ACCOGLIEREMO CON GIOIA.

TI ASPETTIAMO

lunedì 16 maggio 2016

Sketching in canile - mattinata di incontro domenica 22 maggio p.v


Vi aspettiamo !






Una mattinata a contatto con la natura, per conoscerla attraverso il disegno! 
Non servono particolari abilità o conoscenze, solo voglia di entrare in connessione con l’ambiente e con se stessi.
PORTATE SOLO QUALCHE FOGLIO E MATITE E/O COLORI
Sarà con noi per facilitare la giornata RENATA BARILLI, 
Sketcher e botanica di Sketching in Natura Italia; insegna e facilita gruppi di disegno botanico, una tecnica molto semplice di apprendere, che unisce il disegno e le conoscenze scientifiche.
AL TERMINE DELLA MATTINATA UN PICCOLO RINFRESCO E LA MOSTRA DI OPERE DI RENATA SULLA Signatura Rerum.

Offerta di partecipazione: 10 euro 
che verranno totalmente devoluti al canile di Desenzano

PRESSO: Canile di Desenzano, Sirmione, Montichiari – Via Lorenzino Basso n. 8 – Desenzano del Garda.
Per informazioni e/o prenotazioni: 
Jenny 339721422 – mail: compagnidistrada@gmail.com
Gradita la prenotazione (ma non obbligatoria)

martedì 26 aprile 2016

SALVIA PRATENSIS - MOVIMENTI DEL FIORE- VIDEO

L’altra mattina con il sole splendente avevamo deciso di camminare: era la prima volta che andavo con Giorgia e pensando alla sua energia, proposi di andare in un luogo  “da orchidee” convinta di buttare un occhio e proseguire. Aproffittavo dell'occasione  per vedere  a che punto erano le fioriture. Invece come lei ha detto con gioia “alla fine abbiamo fatto 100m in 3 ore!”
Perché?
Ovviamente il prato ci ha accolto e non ci ha più lasciato andare: fiori interessanti, profumi, color, insetti e tante tante domande . L’energia del luogo ci invitava alla ricerca botanica e così fu.
Spiegando a Giorgia l’impollinazione delle orchidee siamo passate alla Salvia pratensis che per la sua morfologia rende facile spiegare il movimento meccanico del fiore  per affidare il polline agli insetti che la visitano.




video


Preso uno stelo d’erba a mo di cannuccia ho fatto una pressione sulla parte centrale del fiore, là dove sorgono due piccoli bordi che delimitano il canaletto dove l’insetto inserisce la sua tromba, il fiore abbassa così gli stami carichi di polline sulla schiena del visitatore. Lo si osserva benissimo. Finita la pressione gli stami tornano al loro posto nel vessillo.
Giorgia che era già estasiata dalle foto fatte col telefonino usando una lente aggiuntiva macro, propose di fare un piccolo filmato e ce l’abbiamo fatta! Quanto eravamo felice del risultato. La nostra collaborazione ha dato buoni frutti.
Certo non è perfetto, ma di grande soddisfazione se pensate agli strumenti che abbiamo usato (telefonino e lente macro ad elastico)ed alla ns  poca esperienza.
video



Sotto l’influsso delle letture e dei video di Stefano Mancuso, il ns biologo innovatore, non possono che nascere  sperimentazioni “caserecce” ma di grande impatto.
Questo esperimento me l’ha insegnato Bernadette (l’altra mia amica fotografa) che a sua volta l’aveva ricevuto da Mary(sua figlia) dell’ Essenza del Bosco e che ringrazio per la loro condivisione.

Spero che rimaniate affascinati anche voi!!!


giovedì 7 aprile 2016

CORSO DI SKETCHING BASE- Università del Garda - Città di Desenzano del Garda- anno accademico 2015/2016

Corso di sketching base con l'Università del Garda  di Desenzano.
Queste foto sono state scattate all'Oasi San Francesco durante una lezione.





Prima tutti insieme
 e 
poi sparsi  al lavoro








Nulla li turba,
talmente concentrati!