mercoledì 28 settembre 2011


Flora in Villa   Corso di Acquerello Botanico  con Maria Rita Stirpe 
dal 13 al 16 ottobre 2011
I colori caldi dell’ autunno di foglie, frutti e bacche e saranno i protagonisti del corso di disegno e acquerello botanico      tenuto da Maria Rita Stirpe presso il Museo nazionale di Villa Pisani, a Stra Il corso ha l’obiettivo di fornire gli elementi fondamentali del disegno dal vero, a grandezza naturale, della teoria del colore e della tecnica dell’acquerello botanico, finalizzati alla realizzazione di moderne tavole botaniche su carta. Saranno presi a modello piante e fiori coltivati nel parco della villa. Il corso verrà presentato il 13 ottobre alle ore 11,00 con una conferenza sulla storia delle origini dell’illustrazione botanica, aperta a tutti.
Conferenza: "Iconografia Botanica, dalle origini al 1600"  Giovedì 13 alle ore 11,00
Prenotazioni e informazioni: telefonare al N. 333 2584517 oppure scrivere a:corsi@mariaritastirpe.it

domenica 25 settembre 2011

IBISCUS gouache su carta colorata

Sto studiando questa nuova tecnica che trovo molto interessante, e questo è stato il primo risultato. Quando stavo lavorando per il corso di studio per ottenere il  diploma di Botanical Artist dell'SBA di Londra, dovevo dare un esame con questo medium e francamente fu un insuccesso, perchè non avevo mai usato prima la gouache. Mi ero riproposta  di riprovarci con calma e devo dire che ho fatto bene: mi piace. Ho seguito il tutorial di  Claire Kathleen Ward, che, dietro mia richesta, lo ha pubblicato per aiutare, con la sua esperienza, gli altri artisti. Naturalmente la ringrazio per la sua disponibilià, per la sua bravura nel fare il tutorial e nell'arte della gouache. A questo punto sono sicurà che procederò nella sperimentazione. Vi invito a vedere il tutorial di Clair magari vi viene la voglia di ........... dipingere con la gouache e io lo spero!!!!!!!!!!!

giovedì 8 settembre 2011

FICUS ELASTICA - Studio



 Ieri ho avuto finalmente due ore disponibili ed allora, non avendo soggetti selvatici ho studiato questa bellissima specie che, qui da noi, è d'appartamento ma, in natura è un albero.
Questa volta, dopo aver effettuato il disegno, l'ho ricoperto con un foglio di carta da lucido e poi con matite di tipo B, ho disegnato le ombre e studiato le luci. Che soddisfazione !!!!
 Basta passare la gomma e le luci diventano vere e se sbaglio... voilà si rifà.
Un metodo veloce ed efficente: permette errori, ripensamenti e divertimento. Consigliato a tutti: è una magia!

lunedì 5 settembre 2011

Magnolia x soulangeana - acquerello su carta Fabriano


Ad aprile scorso avevo postato lo studio di questa magnolia s.. Lo avevo terminato, ma non ancora pubblicato ed ora  eccolo qui !
Naturalmente essendo grande, ho dovuto mettere due immagine per vedere la parte destra e quella sinistra.
Questo studio è una bella prova per le tonalità delle ombre che variano dal bluastro al crema  quindi tonalità fredde e calde.
La mia critica al mio operato è che il fiore di sinistra necessita uno studio maggiore delle ombre bluastre che vorrei migliorare per evitare una colorazione leggermente "sporca", mentre il fiore in basso a destra mi piace molto per la tonalità che indica perfettamente la sua apertura alla luce . Che ne dite? aspetto volentieri il vostro parere.